Inserire nel campo sottostante una parola qualsiasi per effettuare una ricerca all'interno di tutte le citazioni presenti. Utilizzare caratteri standard per far si che la ricerca sia il più possibile precisa.
RICERCA
Per effettuare una ricerca in base ad una specifica area del corpo (bocca, mani, ecc) o struttura della pelle (peli, unghie, ecc) è sufficiente selezionare l'area interessata facendo un clic con il mouse sulle due silhouette umane posto qui di lato
"Soltanto in superficie il dardo graffiò la pelle dell'uomo: subito fiottò sangue nero dalla ferita. (...) così a te, Menelao, si tinsero di sangue le cosce muscolose e le gambe e giù giù le belle caviglie."
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"Con questo colpì all'anca Enea, là dove il femore s'articola all'anca, e si chiama acetabolo: gli fracassò l'acetabolo, recise i due tendini, portò via la pelle le ruvida pietra"
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"Poi si lavarono in mare del sudore abbondante le gambe e il collo e le cosce, tuffatisi in acqua."
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"La lancia pesante passò attraverso il lucido scudo, si conficcò nella corazza ben cesellata, e portò via tutta la pelle del fianco, ma Pallade Atena non lasciò che penetrasse ancora nelle sue viscere."
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"Ma ora portami in salvo alla nave nera, dalla coscia togli la freccia, lavane con acqua tiepida il sangue aggrumato, applica farmaci lenitivi, che siano efficaci, che si dice apprendesti da Achille, cui lo insegnò Chirone, il più giusto fra tutti i Centauri."
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"Sdraiatolo lì, dalla coscia estrasse col coltello il dardo acuto, affilato, ne lavò con acqua tiepida il sangue aggrumato, v'applicò radice amara, triturandola con le sue mani, lenitiva, che tutti gli tolse i dolori; s'asciugò la ferita, il sangue cessò."
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"Disse così, ed Ares picchiava a mani aperte sulle sue cosce robuste e diceva piangendo: Non impeditemi ora, voi che abitate le case d'Olimpo, di vendicare la morte del figlio"
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe
"di stanchezza e sudore grondavano sempre le ginocchia di ognuno ed i piedi giù in basso "
AUTORE: Omero
TITOLO OPERA: Iliade
EDITORE: BUR Classici Greci e Latini
ANNO EDIZIONE: 1996
CATEGORIA: Gambe